Il sesso online non conosce crisi: ecco quali sono le città più “hot”

La fabbrica del sesso in Italia continua a generare profitti fuori misura nonostante la crisi economica. Questo è quanto emerge da uno studio effettuato prendendo campioni dai siti italiani più importanti in fatto di escort. Stando a quanto riporta un recente articolo de Lastampa.it, infatti, nel nostro Paese quello delle accompagnatrici sarebbe un mercato in grado di generare annualmente ricavi pari a un miliardo di euro. Le ragazze attualmente “in vendita” online sarebbero più di 40.000, per un quadro generale che dimostra come il settore che tende a crescere di anno in anno.

Sebbene le statistiche si riferiscano anche a gigolò, camgirls e transessuali, a dettare i numeri sarebbe proprio la classe delle escort, che in alcune città come ad esempio Roma, Torino o Milano, vede un proliferare del sesso a pagamento. Sarebbero oltre 25.000 infatti le addette alle prestazioni sessuali a pagamento. In particolare, le accompagnatrici sono quelle che guadagnano di più, per introiti pari a oltre 7.000 euro mensili. A Milano ve ne sono oltre 5.000 mentre a Roma sono 4.200 circa. Torino chiude la classifica delle top 3 con 3.500 accompagnatrici disponibili.

Per queste ragazze, la prostituzione è un vero e proprio lavoro che non soltanto permette di pagare affitti e bollette ma anche di condurre una vita agiata. Di certo non vanno peggio i portafogli di trans, camgirls ma anche di gigolò e transessuali, da sempre molto ricercati. A guadagnare però, oltre ai diretti interessati, sarebbero anche i siti web che promuovono tali attività.

I dati parlano di oltre 100 portali che pubblicizzano nelle loro pagine le accompagnatrici. Generalmente, in questi siti vengono effettuate anche vendite online di accessori sexy. Immancabili poi gli spazi riservati agli annunci, dove ogni escort può godere di una vetrina previo pagamento, di qualche centinaio di euro, così da risultare tra le top escort ovvero quelle preferite dai clienti.